Piadina Days: in Romagna due giorni per festeggiare la piadina

La piadina Romagnola farcita con salumiSe quando si parla di Romagna viene l’aquolina in bocca, il merito è sempre della piadina!
Farcita con salumi o formaggi tipici del territorio come squaquerone o raviggiolo, ma anche con la nutella o da sola ad accompagnare piatti di carne o di pesce, è sempre lei la regina delle tavole romagnole.
Una buona occasione per assaggiarla ma anche per imparare a farla è Piadina Days, la due giorni interamente dedicata alla piadina, che si tiene l’8 e 9 settembre 2012 a Cervia, Bellaria Igea Marina e in 25 comuni della provincia di Forlì Cesena.

Posto che vai… piadina che trovi! Si perchè si chiama piadina romagnola, ma ogni comune la interpreta a modo suo, ricavandone infinite varianti. C’è chi la fa sottile, chi più spessa, chi la condisce col sale dolce e chi la impasta con farina di farro o di kamut.

Qualunque sia la ricetta, profumo e sapore della piadina sono quelli di una volta e ogni paese ne conserva memoria nelle mani delle sue azdore, le donne di casa armate di mattarello e olio di gomito.

Piadina Days è quindi un viaggio nella piadina, dalla più classica alla più fantasiosa e insieme, un viaggio nella tradizione con tanto di eventi, spettacoli, concerti e degustazioni.

Vediamo, in particolare, cosa ci aspetta in Riviera.

A Cervia la festa si terrà venerdi 7 dalle 19.00 alle 23.00, sabato e domenica dalle 11.00 alle 23.00.
Qui troverete la piadina al sale dolce di Cervia, farcita con salsiccia e salumi nostrani. E se dopo una bella scorpacciata di piadina, sentiste il bisogno di imparare a farla anche a casa, ricordate che alle 17.00 ci sono i laboratori gratuiti per adulti e bambini.

A Bellaria, invece, c’è “La pis un po? ma tot”, con degustazioni eno-gastronomiche, mostra-mercato dei prodotti tipici, artigianato, musica e spettacolo.
L’evento è organizzato dall’Associazione Bell’Atavola e Isola dei Platani in collaborazione con comune di Bellaria Igea Marina e Fondazione Verdeblu.

Piadina  Days si svolge nell’ambito del Wine Food Festival Emilia Romagna 2012. L’ingresso è gratuito.

Lascia un commento

Romina Balducci

Redattrice per Info Alberghi srl

1 comment

Add yours

Post a new comment