rose and crown pub rimini

Rose & Crown: il primo pub in Italia spegne 50 candeline

 

rose and crown pub rimini

Dal 1964 al 2014 il calcolo è molto semplice: sono passati 50 anni tondi tondi. 50 anni in cui il Rose&Crown ha servito birre e sandwich in tipico stile British. E in questa settimana, dal 10 al 14 giugno, lo storico pub riminese, festeggerà in modo grandioso il suo compleanno. Merita ricordare che il Rose&Crown, sul lungomare di Rimini, è stato il primo pub inglese aperto in Italia grazie alla passione dell’anglofilo conte Perticari e gestito per alcuni anni da una coppia di sudditi di sua maestà trasferitasi in Italia.

Per la prima volta, a pochi metri dalla spiaggia romagnola – siamo in viale Regina Elena, 2 – al posto del solito bar in cui bere caffè e grappe e mangiare qualche panino, apriva un pub. Cosa fosse al tempo lo sapevano in pochi, ma subito turisti e residenti scoprirono il piacere delle ottime birre chiare e scure, insieme ai tipici piatti da pub: hamburger, hot dog, e la golosissima English breakfast: pancetta, salsiccia, uova, bacon, fagioli in umido e patatine fritte!

Con cinque giorni di festa, lo staff e i proprietari del Rose&Crown vogliono festeggiare degnamente questo ambito traguardo, e lo faranno con ospiti illustri quali Spandau Ballet, Gigants of guitar, Maurizio Solieri, Alberto Radius, Ricky Portera, Umagroso, Andrea Mingardi, e altre interessanti iniziative.

Si comincia proprio martedì 10 giugno con una serata pop dalle atmosfere vintage. Le casse vibreranno dalle 17 sino alle 22, e sul palco saliranno icone della musica pop come gli Spandau Ballet. Sì, il mitico Tony Hadley aprirà la festa per i 50anni del pub!

Mercoledì 11 invece sarà il momento dei ricordi! Già, per l’occasione, il Rose&Crown rispolvera i vecchi menù del 1964, quando una birra costava 350 lire. E la si pagherà, solo per questa sera, proprio 350 lire. Ma non portate le calcolatrici per convertire il costo dall’euro, no no. Servono proprio le lire! Aprite vecchi salvadanai o cassetti della cucina o della sala dove per oltre 10 anni sono rimasti ad ammuffire vecchi spiccioli delle lire, e convertiteli in birra!

La sera prosegue con il concerto delle band che per anni si sono esibite sul palco del pub.

Giovedì sarà il momento dei Giants of Guitar, con Custodie Cautelari e special guest Maurizio Solieri, già chitarrista di Vasco Rossi, Alberto Radius, già chitarrista di Lucio Battisti, e Ricky Portera, già chittarista di Lucio Dalla e Stadio.

Venerdì sul palco saliranno gli Umagroso, gruppo composto da 9 elementi con un programma a base di soul funky, rhythm & Blues e musica dance degli anni ’70 e ’80.

E infine sabato 14 giugno, per il gran finale Andrea Mingardi & RossoBlues Brothers bands, seguito, alle 24, dalla partita dei mondiali Italia-Inghilterra su grande schermo.

La festa si svolge con il patrocinio del Comune di Rimini e la regia di Richard Di Angelo, patron del locale che ha in questi decenni mantenuto vivo il marchio distintivo del pub apprezzato in Italia e conosciuto anche all’estero per la cucina inglese e la buona birra e le atmosfere live.

Per informazioni

Rose & Crown: 0541 391398

www.roseandcrown.it

Lascia un commento

Stefano Rossini

Giornalista freelance, si occupa di viaggi, itinerari, cultura (senza dimenticare l'aspetto enogastronomico), sociale e nuove tecnologie. Collabora con riviste italiane e internazionali, guide viaggi e portali web.

No comments

Add yours