Fellinianno 2013 – Il Libro dei sogni “si mette in mostra” e diventa digitale!

Rimini - Fellinianno 2013 - Il Libro dei sogni

Fellinianno 2013. Comincia oggi a Rimini – con qualche mese d’anticipo sul 2013 – l’anno dedicato a Federico Fellini. La giornata è quella delle grandi occasioni, ossia l’inaugurazione al Museo della Città di una sala riservata al Libro dei Sogni del regista. Un volume stupefacente, con numerosi bozzetti e illustrazioni di tutto cià che passasse per la testa al geniale regista. Molte immagini – fortunatamente – si ritrovan nei suoi film, altre invece sono rimaste là: nel suo Libro dei sogni, appunto.

Sono 19 anni che il regista è scomparso (31 ottobre 1993) e il 2013 sarà l’anno del ventennale, una ricorrenza che non passerà inosservata in tutt’Italia. Molte le iniziative che nel corso del 2013 il Comune di Rimini organizzerà per celebrare il personaggio: proiezioni, mostre, rassegne, concerti e spettacoli.

Il Libro dei sogni si potrà osservare nella sala del Museo Della città di Rimimi. Si tratta della copia originale di quello che lo stesso autore definì un diario notturno, carico di suggestioni e “invenzioni” fantastiche. In libreria dal 2007 è invece possibile trovare una bellissima riproduzione edita da Rizzoli.

In occasione del Fellinianno2013 è stata realizzata anche una versione digitale digitale del grande capolavoro. L’e-book del Libro dei sogni infatti è stato pubblicato dall’editore riminese Mario Guaraldi. Una versione “rivisitata” dell’originale dove il testo scritto viene messo a confronto con le tavole manoscritte, in ordine cronologico.

Lanciata anche l’App de “La mia Rimini”, una svolta digitale che il visionario Federico non avrebbe immaginato… nemmeno dall’alto della sua fervida fantasia!

Per conoscere tutto il programma di Fellinianno 2013 clicca qui.

Lascia un commento

Angela De Rubeis

Giornalista, laureata in comunicazione e giornalismo. Si occupa di viaggi e culture altre, consigli più o meno utili e indicazioni "popolane". Redattrice per Info Alberghi srl.

1 comment

Add yours

Post a new comment