Riccione – Teatro del Mare – Stagione 2012-2013… è il giusto mix tra Prosa e Comico

 

Riccione - Teatro del Mare - Stagione 2012-2013

Il piacere dell’arte. Questo il titolo della prossima stagione del Teatro del Mare di Riccione, che ha costruito per questo 2012-2013 un insieme di momenti comici, di prosa e tanto altro. Ma sono la prosa e il comico a fare la parte del leone. Tra i nomi che si avvicenderanno a Riccione segnaliamo: Lella Costa, Paolo Cevoli, Ascanio Celestini e Ivano Marescotti. Per favorire l’ingresso a teatro ai giovani e agli studenti sono state organizzate delle matinèe e un accesso agevolato per gli spettacoli serali. Molti i prezzi calmierati pensati con abbonamenti per Prosa, Comico e carnet con ingressi a spettacoli a scelta. I soci di Coop, Touring Club, over 65 e under 18 riceveranno delle riduzioni.

Ma entriamo nel cuore del programma realizzato dalla compagnia i Fratelli di Taglia

Il primo appuntamento è affidato a Marilyn Monroe fragments10 novembre 21.15 – con Mariangela d’Abbraccio che interpreterà una Marilyn nascosta nelle pagine dei suoi diari ritrovati recentemente. Intima e sensibile, lontanissima dall’icona sexy costruita dall’industria cinematografica americana.

Lella Costa, sarà la seconda protagonista al femminile di questa stagione. Femminile e singolare. Vedi alla voce poetessa – 17 novembre 21.15, è lo spettacolo-reading nel quale la Costa presta la sua voce (spesso utilizzata nei documentari tv) e la sua interpretazione alle grandi poetesse del ‘900, che legge e commenta con profondità e sensibilità.

Angelica – 24 novembre 21.15 – porta in scena Andrea Cosentino e il suo Telemomò, un linguaggio “speciale” con il quale ricostruisce una soap opera ambientata in un quartiere popolare romano. Povera la scenografia ma ricco il linguaggio e il ritmo per un spettacolo che punta all’evidenziazione del linguaggio.

Paolo Cevoli torna a casa – La penultima cena – 15 dicembre 21.15 – è lo spettacolo del comico riccionese che per anni ha spopolato nelle trasmissioni comiche delle televisioni italiane. In scena, l’attore incontrerà Paulus Simplicius Marone, cuoco dell’antica Roma che, fuggito dalla Palestina diventerà il responsabile del catering dell’ultima cena.

Discorsi alla Nazione – 30 gennaio 21.15 – con Ascanio Celestini. Un esempio raffinato di teatro civile che porta in scena dei tiranni che vogliono abbindolare il popolo per creare consenso. Vengono sviscerate le tecniche e le abilità di un affabulatore che con le parole nasconde la sostanza della tirannia.

Sergio Vespertino porta a Riccione Fiato di madre…e voglio dire! – 9 febbraio 21.15 – Qui, l’attore siciliano, già apparso in Viola di Mare, Baaria e il Commissario Montalbano racconterà il difficle rapporto madre-figli, aiutato dal supporto della fisarmonica di Pierpaolo Petta.

17 febbraio 21,15 – Ivano Marescotti torna con il dialetto d’autore grazie ad un testo di Raffaello Baldini, poeta santarcangiolese che gli ha affidato La Fondazione.

Io provo a volare! Omaggio a Domenico Modugno – 23 febbraio 21.15 – è lo spettacolo di Gianfranco Berardi, ospite assiduo di Radio 3 che arriva con un mix tra musica, vita. Lo stesso mix che hanno fatto di un giovane cantante di provincia l’uomo simbolo dell’Italia che canta.

 

Pen informazioni e prenotazioni

Prezzi calmierati (biglietto mai superiore ai 17 euro) e molteplici agevolazioni per il pubblico:

Abbonamento alla Stagione di Prosa e Comico: 100 euro (8 spettacoli)

Carnet a scelta (minimo 4 spettacoli): sconto 15%;

Teatro del Mare 0541 690904 teatrodelmare.org

Lascia un commento

Angela De Rubeis

Giornalista, laureata in comunicazione e giornalismo. Si occupa di viaggi e culture altre, consigli più o meno utili e indicazioni "popolane". Redattrice per Info Alberghi srl.

No comments

Add yours