Sagra della Polenta e dei Frutti del Sottobosco 2013

Sagra della Polenta e dei Frutti del Sottobosco 2013… a Perticara l’odore d’autunno comincia dalla tavola!

L’estate è ancora viva ma già si cominciano a sentire, in lontananza, i profumi dell’autunno. Il 15 settembre a Perticara (Mercato Saraceno) si vivrà una domenica immersi nel verde ma soprattutto circondati dai sapori e dagli odori di due prodotti che “sanno” d’autunno: la polenta e i frutti del sottobosco. Così arriva anche quest’anno la Sagra della Polenta e dei Frutti del Sottobosco 2013.

Partiamo dal cibo povero per eccellenza, la polenta che da queste parti viene fatta con ben tredici diverse farine di granoturco. Una volta girata e rimestata e dopo una lunga cottura viene servita con i funghi porcini e con i ragù di salsiccia di cinghiale. Una vera prelibatezza, per un piatto poco diffuso in Romagna ma che ha attecchito nella tradizione dell’entroterra che lambisce i monti.

Ma la tradizione del territorio non verrà tradita. Tant’è che in occasione della Sagra della Polenta e dei Frutti del Sottobosco 2013 non potrà mancare la piadina e altri prodotti dell’enogastronomia locale, compreso il vino Sangiovese (Doc).

Non solo cibo…
Domenica è sempre domenica! Per cui dopo la mangiatona tutti intorno ad un tavolo il pomeriggio si deve pur passare! Ecco che sparecchiata la tavola ci si lancia nei giochi della tradizione popolare, con tanti giochi per i bambini e i mercatini per i più grandi.

E finiamo con una bella notizia…
Quella del 15 non sarà l’unica domenica da passare tra tavola, vino, mercatini e giochi. Sì, perché anche nelle domeniche del 22, del 29 settembre e del 6 ottobre si potrà ripetere questa “buona” esperienza.

Per informazioni rivolgersi alla Pro Loco di Perticara – 339.5332185 – 0541.927059

sagra polenta

Lascia un commento

comments

Angela De Rubeis

Giornalista, laureata in comunicazione e giornalismo. Si occupa di viaggi e culture altre, consigli più o meno utili e indicazioni "popolane". Redattrice per Info Alberghi srl.

No comments

Add yours