Settimana della mobilità sostenibile: scegli il bike sharing a Rimini e provincia!

Bike sharing in provincia di Rimini

Sempre pià gente sceglie di vivere la Riviera su due “verdi” ruote. La settimana della mobilità sostenibile è stata un “pretesto” per riparlare del servizio di bike sharing per Rimini e tutti i comuni costieri, e non, della provincia. Un piccolo esercito di biciclette che negli ultimi anni è cresciuto costantemente facendo emergere una realtà: residenti e turisti quando sono in vacanza amano lasciare l’auto parcheggiata e regalarsi un momento di relax… e cento volte meglio se questo momento rispetta anche l’ambiente.

Ma veniamo un po’ ai numeri:

Il servizio è presente da Bellaria Igea Marina a Misano Adriatico già dal 2010.

Rimini, in particolare, conta 16 postazioni con 148 biciclette parcheggiate, dislocate in punti nevralgici della città (piazzale Gramsci, Stazione, Anagrafe, zona Celle). Sino ad oggi sono 900 le chiavi consegnate, con 24.800 prelievi in media in un anno. Molto presto alle 148 due-ruote ecologiche se ne aggiungeranno altre 82 (in 7 nuove postazioni), grazie al progetto “Mi muovo” un sistema di trasporto integrato che mette insieme: treno, bici, trasporto pubblico e sistema di ricarica o noleggio dell’auto elettrica.

A Misano Adriatico 20 le bici in 5 postazioni. 2500 gli accessi nel 2011 e 3000 l’anno dopo. Anche a Riccione il servizio è vivo e vegeto. Qui si è partiti con 32 biciclette in 8 postazioni, oggi le postazioni sono 9 e le bici 36. I prelievi hanno superato i 4mila (sino al primo agosto 2012) mentre nel 2011 sono stati 11mila.

Anche Bellaria Igea Marina è partita, quest’anno, con il suo sistema di bike sharing, con due postazioni sistemate nei pressi delle due stazioni. Ogni postazione conta 8 biciclette per un totale di 16 biciclette…. Ma anche qui si punta a far crescere il “verde” sistema di trasporto.

 

Lascia un commento

comments

Angela De Rubeis

Giornalista, laureata in comunicazione e giornalismo. Si occupa di viaggi e culture altre, consigli più o meno utili e indicazioni "popolane". Redattrice per Info Alberghi srl.

No comments

Add yours