Collegamento Rimini-Croazia: con Adrimob la svolta ai trasporti via mare

Collegamenti via mare in AdriaticoRimini dà una svolta al problema dei trasporti investendo sulla mobilità sostenibile: con Adrimob si viaggia via mare dalla costa italiana a quella croata, a un prezzo inferiore rispetto all’automobile e rispettando l’ambiente.
Il tetto dei 5000 passeggeri circa che hanno utilizzato il servizio quest’anno è destinato a crescere. Sono previsti entro il prossimo anno, infatti, investimenti per il trasporto marittimo che vanno dalla costituzione di un punto di bike sharing all’attivazione della rete wireless Guglielmo.

Mare come sistema di trasporto: un concetto che mentre in altre località adriatiche come Cesenatico, Ravenna e Pesaro è già consolidato, a Rimini stenta ancora a decollare. Colpa, soprattutto, della mancanza di infrastrutture adeguate, di una dogana relegata a un container e, più in generale, della scarsa informazione sulla sostenibilità dei trasporti.

Ma ora si cambia musica: Rimini è pronta ad investire sul progetto Adrimob (Sustainable coast MOBility in the ADRIatic area) e a spingere lo sguardo oltre l’orizzonte. Entro l’anno prossimo, infatti, sono previsti l’attivazione di una postazione di bike sharing molto richiesta da chi attracca al porto, della rete wifi Guglielmo costituita in collaborazione con Telecom e di un info point in piazzale Boscovich per dare informazioni sui trasporti via mare ma anche sulle opportunità di svago in città.

Cos’è ADRIMOB?

L’acronimo sta per: Sustainable coast MOBility in the ADRIatic area.
E’ un progetto europeo il cui scopo è incrementare e facilitare i trasporti marittimi tra e lungo le coste adriatiche, migliorare le infrastrutture per attivare i collegamenti a terra evitando l’utilizzo dell’auto.

Il progetto è finanziato dall’Unione Europea con un budget di quasi 3 milioni di € e si concluderà nel 2014. Entro quella data speriamo di vedere consolidato anche a Rimini il turismo via mare, che per ora vede capofila la provincia di Ravenna.

Lascia un commento

comments

Romina Balducci

Redattrice per Info Alberghi srl

No comments

Add yours