Villa Verucchio -Fiera del bagoin

A Villa Verucchio la Fiera de Bagoin, perché del maiale non si butta via nulla!

Dicembre e gennaio sono i mesi della smettitura del maiale. Brutto appuntamento per il povero suino, ma gioioso e gaudente per la comunità che, da secoli, ricava dal maiale gran parte del proprio sostentamento invernale.

D’altronde, come dice il detto, del maiale non si butta via nulla. Il 12 e il 13 gennaio, a Villa Verucchio, si festeggia la Fiera del bagoin – baghino, per dirla alla romagnola – un appuntamento in cui gustare oltre alle specialità del maiale, polenta, zavardone, minestra con i ceci e minestra con i fagioli, erbe di campagna, cavoli oltre ai tradizionali dolci: fiocchetti e cantarelle.

Il programma prevede
Sabato 12 gennaio – dalle 20.00 –
si balla con l’orchestra – con stand gastronomico aperto a tutti i golosi del maiale

Domenica 13 gennaio – dalle 10.00 del mattino
Cotechini, ciccioli, testa, salami, salsicce e costolette. Appuntamento con la smettitura del maiale “come una volta”. Nel grande stand gastronomico verranno servite – insieme al maiale – specialità tipiche come la polenta, la minestra con i ceci e i fagioli; e ancora le erbe di campagna e i cavoli e per finire lo zavardone, una pasta tipica di Verucchio, ruvida, fatta in casa che bene si sposa con il sugo di salsiccia.

A partire dalle 16.00 e per tutta la serata, inoltre, musica e spettacolo con l’orchestra sotto il grande tendone riscaldato.

Villa Verucchio -Fiera del bagoinL’ingresso è gratuito.

 

Per informazioni
Ufficio Associazione Pro Loco di Verucchio
Telefono 0541-670222

Lascia un commento

comments

Angela De Rubeis

Giornalista, laureata in comunicazione e giornalismo. Si occupa di viaggi e culture altre, consigli più o meno utili e indicazioni "popolane". Redattrice per Info Alberghi srl.

No comments

Add yours