Da Vermeer a Kandinsky – Capolavori dai musei del mondo a Rimini… sino al 3 giugno

Mostra da Vermeer a Kandinsky Rimini

Si chiama Da Vermeer a Kandinsky – Capolavori dai musei del mondo a Rimini, la mostra allestita a Rimini nel suggestivo scenario di Castel Sismondo. Si tratta di una lezione di storia realizzata attraverso le tele esposte nella rocca Malatestiana progettata (a metà del ‘400) da Filippo Brunelleschi. Il viaggio comincia con le tele del ‘400 e termina con quelle del ‘900.

Si sono scelte le nazioni che hanno “illuminato” l’arte e i secoli nei quali sono vissuti e hanno prodotto gli “illuminati”. Naturalmente l’Italia esce vittoriosa da questa singolare gara avendo regalato al mondo artisti e opere che non hanno eguali. In esposizione: Canaletto, Guardi, Tiepolo e Bellotto.

La mostra curata da Marco Goldin (noto curatore a livello nazionale e internazionale) è – a suo dire – “Una mostra di veri capolavori. Ma se proprio devo scegliere un preferito è un quadro di Monet, un campo di papaveri dipinto attorno a Giverny (nella foto) nel 1885. Sono dieci anni che inseguo il prestito di questo quadro! Monet è per me l’essenza del nuovo paesaggio a fine Ottocento, colui che inventa un modo inedito di guardare la natura”.

 

Nelle sale di Castel Sisomondo si incontrerà:
- la pittura a Venezia del ‘400 e ‘500
- la pittura il Italia nel ‘500 e ‘600
- la pittura a Venezia nel ‘700
- El siglo de oro in Spagna
- La Golden Age in Olanda
- La pittura in Inghilterra tra ‘700 e ‘800
- L’età dell’impressionismo
- La pittura del XX secolo in Europa

 

La mostra rimarrà allestita sino al 3 giugno 2012
Per informazioni

Call center
 – Tel. +39 0422 429999
 – Fax +39 0422 30827

biglietto@lineadombra.it – 
www.lineadombra.it

Orario Call center – 
dal lunedì al venerdì, 9.00-13.30 e 14.30-18.00

Il Call center è chiuso il sabato, la domenica e i festivi

Lascia un commento

comments

Angela De Rubeis

Giornalista, laureata in comunicazione e giornalismo. Si occupa di viaggi e culture altre, consigli più o meno utili e indicazioni "popolane". Redattrice per Info Alberghi srl.

No comments

Add yours