Una domenica in famiglia: contro il razzismo scendiamo in strada a giocare!

 

Il 24 marzo è la Giornata Mondiale contro il razzismo - A Rimini Gioco di squadraIl 24 marzo è la Giornata Mondiale contro il razzismo, una ricorrenza che non è passata inosservata e che ha spinto Rimini a organizzare un grande “Gioco di squadra” a cui potranno prendere parte tutti i bambini e le famiglie. L’appuntamento è per domenica in piazzale Fellini, a partire dalle 9.30, per passare una domenica all’aria aperta, in compagnia solo degli amici, lasciando a casa ogni pregiudizio. Tutto ad ingresso gratuito.

“Gioco di squadra” è stato pensato per far divertire tutti i bambini dai 6 ai 10 anni. Tanti i percorsi sportivi e i laboratori di disegno e di gioco all’aperto. I volontari di Uisp Rimini e Autside Social Football lavoreranno con i più piccoli mettendo a loro disposizione tutte le competenze.
Perché il gioco? Perché lo sport?
Non è una rarità imbattersi in cori da stadio o in striscioni che inneggiano al razzismo, a Rimini nel corso della giornata Mondiale contro il razzismo, invece, lo sport sarà una sfida leale, una competizione che rimarrà sul campo, dove persone di sesso e razze diverse si contenderanno la partita.
È questo lo spirito dell’iniziativa. Esaltare le capacità di tutti, e dare a tutti la possibilità di esprimersi.
Sullo sfondo rimane una bella domenica primaverile da passare all’aria aperta, con gli amici e la famiglia. Un appuntamento da non lasciarsi scappare.

Le iniziative sono sostenute da Provincia di Rimini, in collaborazione con il Centro Regionale contro le Discriminazioni,  UISP Rimini, Associazione Arcobaleno, Autside Social football, OndaLibera s.r.l. e la Tavola di Pace di Rimini.

Per informazioni: Ufficio Politiche per l’immigrazione,Provincia di Rimini 0541716325/369
a.tiraferri@ provincia.rimini.it;
i.venturi@provincia.rimini.it

 

 

Lascia un commento

comments

Angela De Rubeis

Giornalista, laureata in comunicazione e giornalismo. Si occupa di viaggi e culture altre, consigli più o meno utili e indicazioni "popolane". Redattrice per Info Alberghi srl.

No comments

Add yours