Ai Pooh il Premio Giustiniano alle Arti e alla Cultura


Premio Giustiniano alle Arti e alla Cultura

Hanno cantato successi intramontabili come Piccola Katy e Tanta voglia di lei. Hanno venduto quasi 50 milioni di dischi. Sono uno dei complessi più longevi della storia. Loro sono i Pooh. E sono i vincitori del Premio Giustiniano alle Arti e alla Cultura 2012.

Dopo Carlo Verdone e Gigi Proietti, ad essere incoronati re dello spettacolo e della cultura italiana saranno quest’anno Roby Facchinetti, Dodi Battaglia e Red Canzian. La cerimonia si terrà domenica 6 maggio alle 20.30 sul palco del Teatro Alighieri di Ravenna e sarà presentata da Daniele Perini con Elisa Gardini.

Il Premio Giustiniano alle Arti e alla Cultura è nel concreto un’opera tridimensionale a mosaico: si tratta di un cuscino su cui è appoggiata una corona, copia di quella indossata dall’imperatore bizantino nella rappresentazione musiva di San Vitale. La creazione è ad opera dell’artista di fama internazionale Marco Bravura.

La manifestazione è invece organizzata dall’Associazione culturale Byron e da Amare Ravenna ed è giunta alla sua terza edizione.
Nata due anni fa dalla volontà di omaggiare Carlo Verdone per la sua venuta in città in occasione di un dibattito pubblico sulle motivazioni che l’avevano portato a girare Io, loro e Lara, è poi diventata un appuntamento fisso e importante per Ravenna.

Quest’anno oltre ai Pooh, vincitori del premio, saranno dati riconoscimenti al merito all’attrice Laura Efrikian, ai musicisti Raoul e Mirko Casadei, al produttore cinematografico e televisivo Maurizio Totti e allo storico conduttore della trasmissione SuperClassifica Show, Maurizio Seymandi.

Come ogni anno, l’incasso della serata sarà devoluto in beneficenza per realizzare adozioni a distanza.

Simona Brunazzi

Giornalista professionista di Ravenna con la passione per la danza, la televisione e gli eventi del territorio.
VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 7.0/10 (1 vote cast)
Ai Pooh il Premio Giustiniano alle Arti e alla Cultura, 7.0 out of 10 based on 1 rating

Lascia un commento

comments

Lascia un commento