Mediterranea, a Cesenatico tutta l’offerta dei territori di mare


Il Porto Canale leonardesco di Cesenatico

Dal 28 aprile al 1 maggio, camminando lungo le vie del centro storico di Cesenatico vicine al porto canale, potrai odorare i profumi del mare, gustare i suoi sapori, ammirare e comprare le opere di artigianato che da esso prendono ispirazione.
Si tratta di Mediterranea, la fiera dedicata ai prodotti, all’enogastronomia e all’artigianato dei territori costieri che hanno nel Mar Mediterraneo il loro comune denominatore.

L’obiettivo di Cesenatico è rendere omaggio al suo passato marinaro e dare visibilità ai prodotti tipici delle zone di mare.
L’iniziativa, promossa dal Consorzio “Le Città i Mercati”, è rivolta agli operatori ambulanti di tutta Italia che hanno fatto della vendita delle tipicità enogastronomiche costiere, della ristorazione mediterranea attraverso stand e dell’artigianato caratteristico itinerante, il loro lavoro.

Nella quattro giorni di Mediterranea, i visitatori di Cesenatico si potranno immergere nella cultura e nelle tradizioni marittime dalle 9 alle 23. Tante le aree tematiche proposte: l’isola dei formaggi e dei salumi, la piazza degli orti e delle spezie (prodotti ortofrutticoli, spezie, condimenti e infusi), la via dell’olio e dei conservati, la via dei dolci e degli spiriti (dolciumi vari, miele, cioccolato, confetture e distillati), l’isola dei vini e, ancora, il borgo delle arti e dei mestieri.

E se non bastasse la fiera, Cesenatico propone i suoi ristoranti e i suoi hotel con raffinata cucina di pesce, la possibilità di visitare il Porto Canale leonardesco, il Museo della Marineria con la sua sezione galleggiante e il borgo dei pescatori. Ovunque a Cesenatico riecheggia la voce del mare…

Per ulteriori informazioni:
Segreteria Organizzativa Mixer
Tel. 0547 1900011
E-mail: info@mixercesena.it

 

Simona Brunazzi

Giornalista professionista di Ravenna con la passione per la danza, la televisione e gli eventi del territorio.
VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)

Lascia un commento

comments

Lascia un commento

 

Scarica GRATIS la guida sulla Pasqua in Riviera RomagnolaVai alla guida